UN FANTASMA A MILAZZO

Se vi trovate a Milazzo (Milazzu in siciliano), comune siciliano che si trova dopo Messina e vicino a Barcellona Pozzo di Gotto, state visitando una città greca fondata nel 761 a. C e riconosciuta come civitas Romana nel 36 a. C.

 

Cittadella fortificata di Milazzo

Fantasma Milazzo castello Il suo Castello, noto anche come Cittadella fortificata di Milazzo, sorge sulla sommità meridionale della penisola di capo Milazzo e sovrasta il Borgo antico.

Tutta l’area compresa nell’ampio recinto delle mura spagnole è oggi di proprietà comunale.  Costituisce la più estesa cittadella fortificata esistente in Sicilia con una superficie di 7 ettari oltre i 12.000 m² occupati da edifici. I manufatti in ordine cronologico seguono uno sviluppo piramidale e concentrico verso il basso.  Le varie sovrapposizioni identificano gli stili delle architetture tipiche delle varie dominazioni – dai bizantini agli arabi.

In pochi sanno che questo castello è avvolto da un mistero.

Si narra che

in esso fu murata viva una giovane monaca. Il suo spettro ora si aggira per il castello e dalle finestre si affaccia di tanto in tanto in attesa di scorgere il suo amore impossibile, dando vita a lamenti soffocati e strazianti urla singhiozzate di dolore.

Della donna non si conosce il nome, ma si sa che era una giovane aristocratica. Sembrerebbe che quando la famiglia la scoprì tra le braccia di un semplice soldato di estrazione popolare, la costrinse a prendere i voti e a vivere il resto della vita all’interno di un monastero. Nonostante ciò il sentimento continuò a sopravvivere nel cuore della giovane che, come estrema punizione da parte della famiglia, fu seppellita viva tra le mura del Torrione.

Fonte Prospettiva

UN FANTASMA A MILAZZOultima modifica: 2019-06-11T12:40:04+02:00da iside2211
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento